+++L’EVENTO È STATO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI+++

Nell’ambito delle iniziative per festeggiare il Carnevale 2020 l’Officina Creativa, Volere la luna e l’Associazione Museo Nazionale del Cinema organizzano un momento d’incontro fra realtà socio-culturali attive sul territorio e cittadini all’insegna della convivialità e del divertimento: la Festa post Carnevale con i personaggi di Altan è l’occasione per animare con colori, musica, danze e teatro di strada il Parco della Tesoriera (C.so Francia 186/192, Torino), spazio verde unico all’interno della città, domenica 22 marzo dalle ore 14,00 dove sono tutti invitati a partecipare liberamente e sfilare con le maschere di gommapiuma ispirate ad Altan e i pupazzi originali realizzati da Pietro Perotti collaboratore e amico di figure come Piero Gilardi, Stefano Benni, Altan, Jacovitti e Mordillo.

Il 22 marzo, oltre a essere il secondo giorno di primavera, è la Giornata mondiale dell’acqua. Quello dell’acqua è uno dei temi ambientali più importanti, fra quelli che Pietro segue con passione da anni.

Per l’occasione sfileranno gli straordinari personaggi disegnati da Francesco Tullio Altan come la Pimpa, Armando e il Coccodrillo, Cristoforo Colombo, Franz (San Francesco d’Assisi), Kika, Kamillo Kromo, l’operaio Cipputi, Italo, ecc. Altan collaboratore fisso de «la Repubblica» e de «l’Espresso» è stato recentemente protagonista di una  mostra ospitata al MAXXI di Roma e omaggiato al Torino Film Festival con il documentario diretto da Stefano Consiglio, Mi chiamo Altan e faccio vignette.

La manifestazione carnevalesca consisterà in una sfilata di personaggi mascherati, come in grande teatro di strada, molto più dinamico e coinvolgente rispetto alle tradizionali manifestazioni e vedrà la partecipazione attiva della cittadinanza, anche di ragazzi e bambini. In un momento storico in cui sembra prevalere il sentimento della paura, la Carnevalata con i personaggi di Altan sarà l’occasione per riscoprire antiche forme di socialità e condivisione nello spazio pubblico provando a esorcizzare il rancore e l’egoismo. Dopo un anno segnato dalla consapevolezza del riscaldamento globale con l’inquinamento che colpisce sempre di più i grandi agglomerati urbani, portare il Carnevale in uno dei parchi pubblici più belli di Torino è particolarmente significativo, così come coinvolgere gli studenti delle scuole che hanno aderito in forma attiva al movimento dei Fridays for Future tanto da convincere Greta Thunberg a venire a Torino a fine 2019 per conoscere i giovani attivisti per l’ambiente.

Nell’ambito del progetto sono previsti una serie di eventi collaterali tra cui segnaliamo giovedì 20 febbraio ore 21,00 presso il Circolo Antonio Gramsci (Via Musiné 7, Torino) la proiezione del documentario L’uso della gommapiuma nel carnevale di Pietro Perotti; il giorno successivo lo stesso film verrà mostrato nello Scuola Dewey. Martedì 25 febbraio nel pomeriggio ci sarà un’anteprima del Carnevale con gli studenti della Scuola Calvino sempre al Parco della Tesoriera. Lunedì 9 marzo alle ore 20,45 al Cinema Massimo (Via Verdi 18, Torino), nell’ambito di una serata dedicata alle tematiche del lavoro, Pietro Perotti presenterà in anteprima il video che documenta la parata del primo marzo. A fine mese verrà riproposto Senzachiederepermesso presso la Soms De Amicis (C.so Casale 134, Torino).

Carnevalata con i personaggi di Altan è un’iniziativa sostenuta dalla Città di Torino – Area Sport e Tempo libero, tramite il bando pubblico dedicato al Carnevale e rappresenta la naturale evoluzione del laboratorio curato dall’Officina Creativa e realizzato grazie alla Circoscrizione 4 (San Donato, Campidoglio e Parella) nel 2018 dove persone di diverse età, formazione ed esperienze hanno imparato la tecnica della gommapiuma costruendo marionette, copricapo, mascheroni colorati, per momenti di animazione, spettacoli e feste pubbliche. Questo gruppo ha poi realizzato la Carnevalata con Mondo Babonzo lo scorso anno in Piazza Risorgimento e per le vie di Borgo Campidoglio.

L’iniziativa gode del patrocinio della Circoscrizione 4 della Città di Torino ed è realizzata grazie alla fondamentale collaborazione di Carlo Minoli, Roberto Patrucco e delle seguenti realtà: Officina Creativa, Volere la luna, Associazione Museo Nazionale del Cinema Associazione Ecoborgo Campidoglio, Associazione ArTeMuDa, libreria La Gang del Pensiero, Associazione dei Sardi in Torino “Antonio Gramsci” e Rete delle Case del Quartiere di Torino.

Info: www.amnc.itinfo@amnc.it – 347 56 46 645 – facebook AMNC

Pietro Perotti operaio alla Fiat Mirafiori dal 1969 al 1985, Pietro Perotti ha partecipato a tutte le lotte operaie occupandosi da subito di comunicazione all’interno della fabbrica, realizzando adesivi, giornali murali, scritte e disegni nei bagni, pupazzi di cartapesta, poi gommapiuma, che hanno fatto diventare i cortei “teatro di strada”. Con la sua cinepresa super8 ha ripreso situazioni e lotte operaie a Mirafiori dal 1974 a oggi. Collabora tra gli altri con artisti e scrittori importanti come Stefano Benni, Altan, Marco Revelli e Piero Gilardi, fondatore del PAV di Torino. Nel 2014 ha realizzato insieme a Pier Milanese il film documentario Senzachiederepermesso, attualmente è fase di realizzazione del nuovo progetto dal titolo Compagni. A fine novembre del 2018 ha ricevuto dall’AMNC il Premio Maria Adriana Prolo alla carriera 2018 nell’ambito del XXXVI Torino Film Festival. A fine 2019 ha presentato un anteprima del documentario Compagni, in occasione del cinquantesimo anniversario “dell’autunno caldo”, realizzato insieme a Ruggero Alfano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *