Trionfa la Corea del Sud! Chang-dong Lee e Bong Joon-Ho, i due maestri del cinema coreano contemporaneo, finiscono sul podio della classifica ottenuta sommando i voti dei sette soci dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema che hanno scelto i loro cinque film del 2019.

BURNING di Chang-dong Lee (miglior film per due dei sette votanti) ha superato di una lunghezza IL TRADITORE di Marco Bellocchio, 16 punti il primo e 15 punti il secondo. Sul gradino più basso del podio un ex aequo che vede coabitare la Palma d’Oro di Cannes, PARASITE di Bong Joon-ho, e il Leone d’Oro di Venezia, JOKER di Todd Phillips.

BURNING di Chang-dong Lee

Folta la presenza italiana nella parte alta della classifica: due documentari al quinto posto, CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? di Roberto Minervini e SELFIE di Agostino Ferrente, un film d’animazione all’ottavo, LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA di Lorenzo Mattotti, e due film di grande impatto al nono posto, RICORDI? di Valerio Mieli e LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi.

Una curiosità: anche lo scorso anno i due vincitori ex aequo totalizzarono 16 punti, CORPO E ANIMA di Ildyko Enyedi e LA CASA SUL MARE di Robert Guédiguian.

IL TRADITORE di Marco Bellocchio

1. BURNING di Chang-dong Lee 16 punti

2. IL TRADITORE di Marco Bellocchio 15 punti

3. PARASITE di Bong Joon-ho ex aequo con JOKER di Todd Phillips 8 punti

5. CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? di Roberto Minervini ex aequo  con LA LLORONA di Jayro Bustamante, SELFIE di Agostino Ferrente 6 punti

8. LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA di Lorenzo Mattotti 5 punti

9. RICORDI? di Valerio Mieli, C’ERA UNA VOLTA… A HOLLYWOOD di Quentin Tarantino, LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi, THE IRISHMAN di Martin Scorsese 4 punti

10. TOUCH ME NOT di Adina Pintillie, DOLOR Y GLORIA di Pedro Almodovar, YESTERDAY di Danny Boyle, THE GREAT HACK di  Karim Ame e Jehane Noujaim, BENVENUTI A MARWEN di Robert Zemeckis 3 punti  

15. DOVE BISOGNA STARE di Daniele Gaglianone, THE DISTANT BARKING OF DOGS di Simon Lereng Wilmont, MOTHERLESS BROOKLYN di Edward Norton 2 punti

18. STAR STUFF di Milad Tangshir, TRAMONTO di Laszlo Nemes, LA FAVORITA di Yorgos Lanthimos, LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Erlingsson e RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME di Céline Sciamma 1 punto

PARASITE di Bong Joon-ho

Le classifiche dei votanti

Marco Mastino

1) IL TRADITORE di Marco Bellocchio
2) PARASITE di Bong Joon-ho
3) TOUCH ME NOT di Adina Pintillie
4) DOVE BISOGNA STARE di Daniele Gaglianone
5) LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA di Lorenzo Mattotti

Davide Mazzocco

1) BURNING di Chang-dong Lee
2) RICORDI? di Valerio Mieli
3) DOLOR Y GLORIA di Pedro Almodovar
4) THE DISTANT BARKING OF DOGS di Simon Lereng Wilmont
5) PARASITE di Bong Joon-ho

Valentina Noya

1) LA LLORONA di Jayro Bustamante
2) CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? di Roberto Minervini
3) YESTERDAY di Danny Boyle
4) C’ERA UNA VOLTA… A HOLLYWOOD di Quentin Tarantino
5) STAR STUFF di Milad Tangshir

Giulio Pedretti

1) IL TRADITORE di Marco Bellocchio
2) LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi
3) THE GREAT HACK di Karim Ame e Jehane Noujaim
4) JOKER di Todd Phillips

Edoardo Peretti

1) BURNING di Chang-dong Lee
2) THE IRISHMAN di Martin Scorsese
3) PARASITE di Bong Joon-ho
4) C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD di Quentin Tarantino
5) TRAMONTO di Laszlo Nemes ex aequo con RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME di Céline Sciamma

Luigi Rinaldi

1) JOKER di Todd Phillips
2) BURNING di Chang-dong Lee
3) IL TRADITORE di Marco Bellocchio
4) MOTHERLESS BROOKLYN di Edward Norton
5) LA FAVORITA di Yorgos Lanthimos

Vittorio Sclaverani

1) SELFIE di Agostino Ferrente
2) LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA di Lorenzo Mattotti
3) BENVENUTI A MARWEN di Robert Zemeckis
4) CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? di Roberto Minervini
5) LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Erlingsson

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *