Ingresso 3 e 4 Euro.

Lunedì 15 aprile alle ore 21,00 presso il CineTeatro Baretti (via Baretti 4, Torino) GA.TA progetti audiovisivi e Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) organizzano la proiezione di Resistenza Creativa di Rodolfo Colombara e Emanuela Peyrettialla presenza degli autoriingresso 4 Euro e 3 Euro (under 25 e over 65). La produzione, coordinata da Distretto Cinema, è stata totalmente indipendente ed è stata resa possibile grazie a una campagna di crowdfunding che ha coinvolto molteplici attori culturali del territorio tra cui il Centro Nazionale del Cortometraggio e l’AMNC.
Gli autori in questo film raccontano il percorso della malattia di Alberto Damilano colpito dalla SLA. La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia neurodegenerativa che immobilizza tutti i muscoli, tranne quelli degli occhi con cui ha scritto, tramite il suo battito di ciglia, Questa notte è la mia edito da Longanesi con la prefazione di Massimo Gramellini e Il valzer di un giorno con Araba Fenice.

Da quando sono immobilizzato, scrivo. Con gli occhi. Creare è resistere. Resistere è vivere”. Alberto Damilano, medico psichiatra di Settimo Torinese, ha 54 anni quando gli viene diagnosticata la SLA, la sclerosi laterale amiotrofica. Il film racconta la sua ricerca di una nuova dimensione di vita, come medico, marito e padre, che passa anche attraverso la scrittura. Un documentario che riflette, attraverso le parole del protagonista, sull’esperienza della malattia, sulla dignità della persona, sulle passioni, gli affetti e i sogni nel cassetto, sui limiti e i confini del corpo e della mente.

Siamo stati innanzitutto amici di Alberto. – dichirano Rodolfo Colombara e Emanuela Peyretti –  Raccontare il suo modo di reagire alla malattia, qualcosa di così forte ed eccezionale, il suo modo di proporre un punto di vista alternativo sulla propria condizione, è stato per noi necessario.  Il film vuole essere la narrazione di un riscatto attraverso la realizzazione creativa, ma anche la storia d’amore di una coppia che trova una nuova intimità, e la storia della lotta anche politica per la dignità della persona. Un insieme di realtà emozionante e finzione autenticamente vera, come solo la vita può essere.

L’appuntamento si inserisce anche nell’ambito del programma Extra di Archivissima 2019 #superalebarriere.
Evento facebook: https://www.facebook.com/events/789198391467415/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *