Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 18.03.2010 indietro
2 Aprile 2010 - cinemAutismo

In occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo

l’Associazione Museo Nazionale del Cinema,
con il sostegno di Angsa Piemonte Onlus
e del Gruppo Asperger Onlus

presentano

cinemAutismo - una giornata di proiezioni e riflessioni dedicate all'autismo.

Programma:

- ore 16 presso l'Unione Culturale Franco Antonicelli, Via C. Battisti 4b, Torino

The Black Balloon di Elissa Down (Australia 2008, 90') - v.o con sott. italiani

Storia del difficile rapporto fra Thomas e suo fratello Charlie, affetto da autismo. Tutto quello che Thomas vorrebbe dalla vita sarebbe un’adolescenza normale, ma sembra che Charlie gli precluda ogni opportunità...

L'alba di un giorno di Jessica Cavallo (Italia 2009, 12')

Cortometraggio che racconta una giornata di tre ragazzi con Sindrome di Asperger nella città morta di Canale Monterano, documentando i loro punti di vista e le loro riflessioni.

A seguire interverranno:

Tiziana Melo De Acetis (Presidente ANGSA Piemonte Onlus)
Dott.ssa Francesca Vinai (Centro per l’Autismo e la Sindrome di Asperger - Mondovì, ASL CN1)
Ginevra Tomei (Comitato Siblings Onlus)
Gaia Rayneri, autrice del libro “Pulce non c’è”, ed. Einaudi, 2009

- ore 20:30 presso il Cinema Massimo (sala 3) - Via G. Verdi 18, Torino

Mary & Max di Adam Elliot (Australia 2009, 88') - v.o con sott. italiani

Film in claymotion che narra la storia dell'amicizia epistolare tra Mary, una bambina timida e solitaria che vive nella periferia di Melbourne, e Max, un newyorkese di 44 anni con Sindrome di Asperger.

Roamingroma di Giuseppe Cacace (Italia 2009, 15')

Nato come prodotto di un workshop, questo breve video girato e interpretato da ragazzi e adulti con Sindrome di Asperger racconta punti di vista insoliti e particolari sul Rione Monti, quartiere storico Roma.

Autism + me di Rory Hoy (Gran Bretagna 2005, 19') - v.o con sott. italiani

Il documentario del giovane Rory Hoy descrive in prima persona e in maniera semplice e spiritosa le caratteristiche e le difficoltà delle persone autistiche.

A seguire interverranno:

Dott.ssa Stefania Goffi (Referente per il Piemonte del Gruppo Asperger Onlus)
Dott.ssa Raffaella Faggioli (Direttrice clinica Fondazione per l'Autismo TEDA - TO)
Pietro (Vice-presidente Gruppo Asperger Onlus e partecipante a Roamingroma)

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMNTO POSTI

"…Essere autistici non significa non essere umani, ma essere diversi. Quello che è normale per altre persone non è normale per me e quello che io ritengo normale non lo è per gli altri. In un certo senso sono mal "equipaggiato" per sopravvivere in questo mondo, come un extraterrestre che si sia perso senza un manuale per sapere come orientarsi. Ma la mia personalità è rimasta intatta. La mia individualità non è danneggiata. Ritrovo un grande valore e significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso.
Concedetemi la dignità di ritrovare me stesso nei modi che desidero; riconoscete che siamo diversi l’uno dall’altro, che il mio modo di essere non è soltanto una versione guasta del vostro. Interrogatevi sulle vostre convinzioni, definite le vostre posizioni. Lavorate con me per costruire ponti tra noi."
(Jim Sinclair, in Peeters, 1998, p.5)

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits