Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 17.07.2011 indietro
"Il colore del vento" di Bruno Bigoni, da lunedì 18 a domenica 24 Luglio in programmazione al Cinema Massimo, sala 2

L'Associazione Museo Nazionale del Cinema
è lieta di collaborare alla promozione del film
"Il colore del vento" di Bruno Bigoni

Da lunedì 18 a domenica 24 Luglio 2011
ore 16,30 / 18,00 / 19,30 / 21,00 / 22,30
Cinema Massimo Sala 2, Via Verdi 18, Torino

A partire dal disco di Fabrizio De André e Mauro Pagani Creuza de Mä nasce l'idea del documentario Il colore del vento del regista Bruno Bigoni. "Il disco - dice il regista - narra la favola del viaggio della gente genovese lungo i mari e dentro il cuore dell'irrequietezza primordiale. Le sette tracce che lo compongono restituiscono suono e parola al senso di questo viaggio, lo stesso che ancora oggi marinai originari di terre lontane compiono a bordo di centinaia di navi commerciali che tutti i giorni solcano il Mare Mediterraneo. "Il colore del vento" riprende questo tema e lo fa suo, narrando di uomini che vanno per mare, non per piantare bandiere o croci né aggiungere capitoli alla storia o nuove scoperte, ma per non lasciare mai spegnersi la febbre dell'inquietudine o più semplicemente perché non c'è possibilità di riscatto dalla miseria di certe vite, né riposo alla maledizione di quell'insofferenza arcaica, che è 'l'andar per mare". Bruno Bigoni


"Il colore del vento" di Bruno Bigoni
(Italia 2011, 75’, col.)

Prodotto da Minnie Ferrara & Associati,
in collaborazione con Lumière & Co, con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André

Distribuzione: Teodora Film e Spazio Cinema

"Il colore del vento" racconta il viaggio di una nave mercantile nel Mar Mediterraneo: Barcellona, Tangeri, Bari, Sousse, Sidone, Lampedusa, Dubrovnik, Genova. Marinai che vivono sull'acqua la maggior parte della loro vita, che si perdono nel mare per scoprire donne, uomini e città, per cogliere e raccontare le diverse realtà del Mediterraneo, incrociando popoli e culture, intrecciando passato e presente. Ogni scalo è una città, ogni città una storia. Un viaggio nel Mediterraneo sulle tracce di "Creuza de Mä".


L'Associazione Museo Nazionale del Cinema, ringrazia per la gentile collaborazione:

- Fund Raising
Giovanna Mais

- Fotografie
Sabrina Gazzola

- Grafica
Marco Mastino

- "Osteria Zero81"
Via S. Ottavio, 34/b - Torino (TO)
Telefono: 011.5789674
E-mail: osteriazero81@libero.it
Orario: 12.00 - 15.00 / 19.00 - 24.00
Chiusura: domenica - sabato a pranzo
Link su mytable e facebook

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits