Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 02.01.2012 indietro
Lunedì 16 Gennaio 2012 - Serata di "Cinema plurale" con l'anteprima del film documentario "Privilegi Operai" e lancio del Concorso "Lavori in Corto"

Serata di "Cinema plurale" con l'anteprima del film documentario "Privilegi Operai" e
lancio del concorso "Lavori in Corto"

Lunedì 16 gennaio, ore 20.45, Cinema Massimo, Sala 3

Ingresso a 3,00 Euro


L'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC), in collaborazione con l’Associazione Riccardo Braghin, inaugura un altro anno di incontri con una "serata plurale" fatta di cinema, lavoro e intercultura, in linea con i progetti di inclusione sociale che l'AMNC continua a sviluppare.
Lunedì 16 gennaio, alle ore 20,45 presso il Cinema Massimo, verrà presentato in anteprima il documentario "Privilegi Operai" di Gianni Ubaldo Canale e Gianfranco Crua, nato a seguito del controverso referendum di Fiat Mirafiori del 13 e 14 gennaio 2011, che racconta le vite alla catena di montaggio degli operai dello stabilimento torinese. Le immagini del documentario che testimoniano i ritmi faticosi e alienanti della catena di montaggio e danno voce al coraggio di donne e di uomini indignati per le difficili condizioni di lavoro, sarà preceduto dal lancio del bando di "Lavori in corto".
Coordinato da Valentina D’Amelio, "Lavori in corto" è un concorso cinematografico per la realizzazione di cortometraggi sulla tematica del lavoro come mezzo di inserimento e integrazione sociale, con particolare attenzione alla realtà delle persone emigrate e immigrate; il concorso vuole portare la riflessione sul lavoro come prima esigenza economica per il migrante, ma anche come prima opportunità sociale: attraverso il lavoro il migrante ha l’occasione di misurarsi con la società, acquisire nuove conoscenze e competenze, conoscere meglio il territorio e instaurare nuovi rapporti interpersonali.

Il bando del concorso "Lavori in corto" è rivolto ai giovani filmmakers della provincia di Torino che hanno tempo fino al 15 aprile 2012 per presentare i loro cortometraggi che concorreranno per il primo premio di 1.500 euro in denaro, offerto dall'Associazione Riccardo Braghin. Tutti i lavori saranno proiettati durante un piccolo festival di cinema sociale che si svolgerà a maggio 2012.

La presentazione di "Lavori in corto" sarà seguita da alcuni estratti di "1973 - I giorni della FIAT" (1993), film-intervista a Riccardo Braghin, scomparso nel 2005, realizzato da Armando Ceste.

Per informazioni, scrivere a:

lavorincorto@gmail.com

Intervengono alla serata Gianni Ubaldo Canale e Gianfranco Crua, autori di Privilegi Operai Valentina D'Amelio, curatrice del concorso Lavori in corto, Eugenio Gruppi, presidente dell’Associazione Riccardo Braghin e Vittorio Sclaverani, presidente dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema. Modererà l'incontro dopo il film Jacopo Chessa, Presidente dell'Associazione Prime Bande.


"Privilegi Operai" (Italia 2011, 80', col.)
di Gianni Ubaldo Canale e Gianfranco Crua
Musiche di Federico Sirianni

L'ultima vertenza Fiat è stata l'occasione per raccogliere le storie dei lavoratori della catena di montaggio, un lavoro sconosciuto ai grandi media. I ritmi di lavoro sono faticosi, alienanti e molti si ammalano; tutti parlano di condizioni di inizio '900. Sono storie di donne e di uomini che non vogliono rassegnarsi a vivere come schiavi. Loro sono gli indignati di sempre a patto che qualcuno se ne accorga.


Gianni Ubaldo Canale da più di vent'anni svolge il mestiere di filmmaker realizzando corti d'autore, hard news, cinema sociale, home video sportivi e storici. Recentemente ha diretto molti lavori basati su materiale di repertorio tra cui "Totò è sempre Totò" (2009) e "Massimo Troisi - diario Tv" (2010). Ha firmato la regia del contenuto originale del dvd "La parola contro la camorra - Incontro con Roberto Saviano" pubblicato da Einaudi Stile Libero.

Gianfranco Crua si appassiona fin da ragazzo all'altro lato dell'oceano e all'antropologia visuale. E' tra i fondatori di Sur, Società umane resistenti, associazione di deboli ribelli che si occupa di America Latina e dei diversi sud. Ha realizzato documentari nelle valli piemontesi, tra i discendenti della diaspora africana nel nuovo mondo, "Babalù Ayé, San Lazaro" (2004), "L'Isola nella corrente" (2006) e con i cacciatori di stelle nel deserto egiziano, "Oceani" (2008).

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits