Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 31.01.2012 indietro
Lunedì 6 Febbraio 2012, ore 20,45 - "Magdalena" di Alejandro de la Fuente al Cinema Massimo

L'Associazione Museo Nazionale del Cinema
e l'Associazione Riccardo Braghin
sono liete di invitarvi a partecipare

Lunedì 6 Febbraio 2012
ore 20.45, Cinema Massimo (sala 3)

alla proiezione del film
"Magdalena" di Alejandro de la Fuente

Ingresso a 3,00 euro

Nell'ambito della promozione del primo Bando di Concorso "Lavori in corto" sulla tematica del lavoro come forma di inclusione sociale dei nuovi cittadini, alle 20.45 di lunedì 6 febbraio presso la Sala 3 del Cinema Massimo, l'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) propone il film di Alejandro de la Fuente "Magdalena" (2010) che racconta la vera storia di Madgalena Lupu, immigrata romena a Torino.

La proiezione del film, recentemente pubblicato e distribuito in DVD dall'Associazione Culturale Carpatina onlus e dalla casa di produzione Atacama Film, sarà preceduta da un incontro con alcuni autori che nell'ultimo periodo hanno lavorato sul nostro territorio per rappresentare e documentare, attraverso il cinema, la comunità romena, la realtà straniera più numerosa a Torino e in Piemonte. Oltre al regista Alejandro de la Fuente, parteciperanno all'incontro Gianluca e Massimiliano De Serio (registi di Sette opere di Misericordia), Irene Dionisio (regista di "La fabbrica è piena - Tragicommedia in otto atti") e Dario Leone che, dopo il cortometraggio "Adina e Dumitra", realizzato con il Premio Solinas, segue attualmente il progetto cinematografico Dreaming Apecar con nuovi protagonisti romeni.


Coordinato da Valentina D'Amelio e indetto dall’AMNC e dall’Associazione Riccardo Braghin, "Lavori in corto" è un bando di concorso cinematografico rivolto ai giovani filmmakers della Provincia di Torino che affrontano con il cortometraggio il tema del lavoro come mezzo di inserimento e integrazione sociale, soprattutto riferita alla realtà delle persone emigrate e immigrate. E' in palio un Primo Premio di 1500 euro offerto dall'Associazione Riccardo Braghin. La scadenza del bando è fissata per il 15 Aprile 2012 (info: lavorincorto@gmail.com)



"Magdalena" di Alejandro de la Fuente
Italia 2010, 76', col.
Sc.: Alejandro de la Fuente e Marco Casa; Fot: Paolo Campana e Gabriele Gallareto; Int.: Magdalena Lupu, Diego Novelli, Giovanni D'Amelio, Maria Mihalcea, Ettore Scola e Don Luigi Ciotti.

In una Torino multietnica, Magdalena Lupu narra le vicende dei suoi connazionali attraverso le pagine di "Obiectiv", il giornale degli immigrati romeni. Al Gruppo Abele, da sempre crocevia di migranti, vede il film "Trevico - Torino" di Ettore Scola, nel corso di una proiezione organizzata da Diego Novelli, co-autore della storia. L'amaro ritratto dei meridionali, reclutati dalla Fiat per lavorare alla catena di montaggio, scuote la sua coscienza. Per la giovane giornalista è venuto il momento di tornare ad usare uno strumento che ben conosce, più forte della scrittura, per descrivere i drammi dei più sfortunati che dalla Romania sono giunti in Italia a morire di lavoro.

"Cercavo gli strumenti migliori per presentare un'altra faccia di noi, i romeni, la più importante comunità straniera a Torino, nel Piemonte e in Italia. Attraverso il film, ho voluto provare ad attirare l'attenzione sul fatto che in Italia hanno nazionalità non solo i delinquenti, ma anche i morti sul posto del lavoro, specie se sono clandestini. Grazie alla nazionalità i primi si guadagnano un posto nei titoli dei giornali, per colpa della nazionalità gli ultimi acquisiscono con difficoltà diritti oppure, se muoiono, pur lavorando, perdono tutti i diritti." Magdalena Lupu

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits