Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 20.02.2012 indietro
Mercoledì 22 Febbraio - Daniele Gaglianone al Cecchi Point - Hub Multiculturale

AL CECCHI POINT UNA SERATA DI CINEMA TORINESE
CON IL REGISTA DANIELE GAGLIANONE

Mercoledì 22 febbraio 2012
Cecchi Point - Hub Multiculturale
Via Antonio Cecchi 17, Torino

- ore 18,30
VIEOCOMMUNITY e ANMC presentano la tavola rotonda
"FARE CINEMA A BASSO COSTO A TORINO" in collaborazione con il XII PIEMONTE MOVIE LOCAL FILM FESTIVAL.

- ore 21,30
proiezione del film "PIETRO" (2010, 80')
di DANIELE GAGLIANONE

Ingresso libero fino ad esaurimento posti


Mercoledì 22 febbraio il Cecchi Point dedicherà un'intera serata al grande schermo con una tavola rotonda e una proiezione dedicata al regista Daniele Gaglianone.

Alle ore 18,30 avrà inizio l'incontro "Fare Cinema a basso costo a Torino", organizzato dall'Associazione Videocommunity e dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema. Protagonisti del dibattito saranno Andrea Parena, Enrico Giovannone della Baby Doc Film ed il regista Daniele Gaglianone a cui il Museo Nazionale del Cinema dedicherà un omaggio tra il 9 e il 12 marzo, "Le periferie dell'anima", all'interno della XII edizione di Piemonte Movie gLocal Film Festival.

Nel corso dell'incontro Gaglianone presenterà la recente pubblicazione per DeriveApprodi di "Rata nece biti", vincitore del David di Donatello come miglior documentario del 2008 e primo lavoro che ha stabilito l'inizio della sua collaborazione con la BabyDoc. L'incontro sarà moderato da Andrea Mattacheo e Marco Mastino, co-curatori dell'omaggio.

Alle ore 21,30 gli ospiti presenteranno al pubblico il lungometraggio "Pietro" (Italia, 2010, 35mm, 82', colore) diretto da Daniele Gaglianone. Il film racconta la storia di Pietro, ragazzo debole e affetto da un leggero ritardo mentale, che vive con il fratello tossicodipendente nella casa lasciata loro dai genitori. Intorno a lui un mondo grigio, asettico e soprattutto crudele, dove ognuno è vittima di qualcuno e a sua volta carnefice degli altri. Pietro resta fermo a guardare, immobile, deriso e sfruttato da tutti, fino a quando non intravede la speranza di un amore... Molte scene del film sono ambientate per le strade del quartiere Aurora di Torino, nei pressi del Cecchi Point.

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits