Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 10.09.2006 indietro
Jean Rouch a Torino

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema
e il Centre Culturel Français de Turin

Vi invitano all’appuntamento cinematografico

“Jean Rouch a Torino”

Martedì 19 settembre 2006

Centre Culturel Français de Turin
Via Pomba, 23 (Torino)

Ore 18,30
"Petit à petit"
Jean Rouch, 1970, 90’

Ore 20,30
Tavola rotonda
“ L’ enigma di Jean Rouch”

Ore 21
"L’enigma"
Jean Rouch, 1986, 115’

Intervengono:
Jean-Pierre Touati, storico del cinema
Sabrina Grassi-Fossier, direttrice del Centre Culturel Français
Françoise Foucault, assistente e collaboratrice di Jean Rouch
Stefano Della Casa, presidente dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema
e
i collaboratori torinesi di Jean Rouch

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema e il Centre Culturel Français rendono omaggio al cineasta-etnografo Jean Rouch, a due anni dalla sua scomparsa e a venti dalla sua presenza a Torino. Nel 1986 Rouch è sotto la Mole Antonelliana per realizzare, insieme ad alcuni giovani registi locali, il lungometraggio “L’enigma”. Si tratta in sostanza di un workshoop, che gli esponenti della scuola torinese fanno con il regista che i Cahiers definiscono, insieme a Godard: “il più prolifico, il meno prevedibile e il più importante dei nostri autori”.


Sinossi dei film

"L’enigma"
di Jean Rouch e Alberto Chiantaretto, Marco Di Castri, Daniele Pianciola
Italia/Francia, 1986, 16mm, 115'
Regia: Jean Rouch e Alberto Chiantaretto, Marco Di Castri, Daniele Pianciola Fotografia: Jean Rouch, Marco di Castri Scenografia: Unistudio, Galliano Habitat Montaggio: Françoise Belloux Suono: Remo Ugolinelli, Stefano Savino Produzione: KWK Kinowerke, CNRS, INA.
Interpreti: Gianfranco Barberi, Giorgio Bono, Philo Bregstein, Sandro Franchina, Gilbert Mazliah, Sauro Roma, Sabina Sacchi

L’enigma racconta la missione che un misterioso mecenate assegna a un falsario: realizzare il quadro che Giorgio De Chirico non dipinse nel 1911, quando soggiornò a Torino. Tra De Chirico e Nietzsche viene disegnato un quadro metafisico della città, partendo dalle sue architetture e cercando di individuare le sue essenze più profonde. Sandro Franchina è tra gli attori di un film nato all’interno di un progetto più ampio.


"Petit à petit"
Little by Little
di Jean Rouch
Francia/Niger, 1970, colore, 35mm, 90’

Ad Ayorou (Niger) Damouré dirige, insieme a Lam e Illo, una società di import-export. Avendo deciso di costruire un nuovo edificio, l’uomo parte per Parigi per vedere “come si vive nelle case a più piani”. In città, Damouré scopre i curiosi modi di vivere della ‘tribù dei parigini’ che descrive nelle lettere che invia regolarmente a casa. Dal loro contenuto gli amici deducono che Damouré è impazzito e decidono di mandare Lam in suo soccorso. A Parigi Damouré e Lam fanno conoscenza con una cortigiana senegalese, con una ballerina di night e con un clochard. Il nuovo gruppo decide di partire per Ayorou e costruire la nuova casa, ma il progetto incontra difficoltà insormontabili. Ai tre amici non resta che ritirarsi in una capanna sul fiume per meditare sulla 'civiltà moderna', che certo non può avere niente a che fare con i grotteschi modelli di vita scoperti a Parigi.

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits