Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 21.05.2012 indietro
Venerdì 25 Maggio - Primo appuntamento con lo Smart City Festival al Cecchi Point: protagonisti Cinema e Agricoltura

PRIMO APPUNTAMENTO CON LO SMART CITY FESTIVAL
AL CECCHI POINT: PROTAGONISTI CINEMA E AGRICOLTURA

Venerdì 25 maggio, ore 21,30
Cecchi Point - via Cecchi, 17 TORINO
VIDEOCOMMUNITY e AMNC presentano
“THE LAST FARMER - NEOLIBERISMO, GLOBALIZZAZIONE E
AGRICOLTURA CONTADINA” di Giuliano Girelli
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 25 maggio il Cecchi Point sarà protagonista del progetto "Le città visibili - Smart City Festival", iniziativa che mira a coinvolgere attivamente l’intera città nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale, con un film/documentario sull’agricoltura. L'evento è il primo di una lunga serie di spettacoli che saranno in scena nell’Hub Multiculturale di via Cecchi 17, che ha aderito con entusiasmo al Festival con l’idea di porsi non solo come punto di incontro per le attività culturali e artistiche cittadine, ma anche come polo educativo per orientare le persone verso valori fondamentali per la collettività, come la sostenibilità socio-economica e ambientale.

Alle ore 21,30 è fissato l’inizio della proiezione del film "THE LAST FARMER – NEOLIBERISMO, GLOBALIZZAZIONE E AGRICOLTURA CONTADINA" (Indonesia/Guatemala/Burkina-Faso/Italia 2011, 90') di Giuliano Girelli presentato da VIDEOCOMMUNITY e AMNC.

Il documentario esplora le drammatiche conseguenze del neoliberismo e della globalizzazione sulla vita dei piccoli contadini in un mondo dove l'agricoltura contadina produce cibo per oltre il 70% della popolazione del pianeta, mentre quella industriale non provvede che al 30%. Nonostante ciò 2,8 miliardi di persone nel mondo vivono con meno di 2 dollari al giorno e la maggioranza di queste persone sono contadini o ex contadini che ora vivono nelle baraccopoli di qualche grande città: questa pellicola parla di loro, seguendo lo svolgersi della giornata dei “protagonisti” in Guatemala, Indonesia e Burkina Faso.

Giuliano Girelli, già Presidente del Centro per le Arti di Torino e fondatore del progetto Documè, Circuito Indipendente per la promozione del Documentario Etico e Sociale e Francesca Frigo della Baby Doc Film, associazione che ha collaborato nella realizzazione del film con l’ONG Mais e l’Associazione Documè.

Il documentario è stato realizzato nell'ambito del progetto “Creating Coherence” finanziato dalla Commissione Europea e, come conferma il regista, è stato costruito secondo criteri di coerenza con le tematiche trattate, coinvolgendo direttamente i contadini dei luoghi descritti nel film, evitando per quanto possibile la presenza di uno sguardo esclusivamente “occidentale” su un tema così delicato e urgente.

Intervengono: Enrico Giovannone (Baby Doc e montatore del film) e Elisa Gallo (Ufficio Stampa e Comunicazione di MAIS)

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits