Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 05.07.2012 indietro
Anteprima de "L'Accordo" - Martedì 10 Luglio alla Casa nel Parco di Mirafiori

L'Associazione Museo Nazionale del Cinema è lieta di promuovere l'Anteprima Torinese del film

"L'ACCORDO" di Jacopo Chessa (2011, 52')

che si svolgerà Martedì 10 Luglio 2012, alle ore 21,30
presso la Casa nel Parco, a Mirafiori Sud,
Via Panetti 1 angolo Via Artom
Parco Gustavo Colonnetti


"L'Accordo" è un film prodotto dall'Associazione Prime Bande, con il contributo della Fondazione della Comunità di Mirafiori Onlus, e diretto da Jacopo Chessa. Girato durante e all’indomani dei giorni caldi del referendum, cerca di porre l’attenzione su ogni singolo punto di una complessa vicenda che, in qualche modo, ha reso Mirafiori un osservatorio privilegiato sulla crisi che sta investendo l’intero settore manifatturiero italiano.

Un film a più voci in cui a parlare sono i lavoratori dello stabilimento, di tutte le sigle sindacali, così come i loro rappresentanti; ma anche analisti di varia origine ed esponenti del mondo politico.

Un anno e mezzo fa aveva luogo, alle carrozzerie di Fiat Mirafiori, il referendum sul nuovo contratto di lavoro. In cambio di nuove regole sui tempi, le pause, la malattia e la rappresentanza, l'azienda si impegnava a investire un miliardo di euro nello stabilimento, per produrre un nuovo modello che sarebbe stato commercializzato in Europa e Stati Uniti.
Cinquemila lavoratori, in gran parte operai, erano chiamati a decidere il proprio destino lavorativo tramite un voto che apparve subito come viziato dalle dichiarazioni dell'amministratore delegato della Fiat Marchionne, pronto a lasciare l'Italia per andare a investire all’estero in caso di vittoria dei "no".

Uno scenario già visto a Pomigliano, dove la spaccatura del fronte sindacale, con Fim e Uilm per il "sì" e Fiom per il "no" aveva portato alla vittoria della linea aziendale.
Mirafiori, però, è un caso diverso: la fabbrica storica, lo stabilimento più grande del gruppo, il luogo dove si sono consumate alcune delle più importanti lotte operaie del Novecento; ma anche la fabbrica simbolo dell'eccellenza Fiat, dal boom fino agli anni Ottanta, anni in cui “automobile” e “Fiat” erano sinonimi per buona parte degli italiani. Un caso diverso, certo, ma pur sempre una fabbrica antiquata, con un’età media molto alta, con la forte necessità di un investimento, tutti elementi che hanno portato alla vittoria, pur di misura, dei "sì".

Che cos'è rimasto di quel momento di mobilitazione sindacale che ha coinvolto migliaia di cittadini torinesi? Che cosa ne è, soprattutto, dell'investimento dell’azienda nello stabilimento di Mirafiori, in cui tuttora i giorni di cassa integrazione sono più numerosi di quelli lavorativi?

Prima de "L'Accordo" verrà proiettato "Chissà se lavorare e' bello", film animazione 8', Classe VF, anno scolastico 2010-2011 scuola primaria "A.CAIROLI" succ. via Rismondo.
Il Film è stato realizzato nell'ambito di un progetto di ricerca-azione di Mara LORO nel quartiere di Mirafiori Sud finanziato dal Master dei Talenti della Società Civile Fondazione CRT in collaborazione con il Centro di Cultura per l'Immagine e il Cinema d'Animazione ITER di via Millelire 40. Il cortometraggio ha ricevuto il Premio "Il sapere è lavoro" della CGIL alla prima edizione del Concorso "Lavori in Corto" promosso dall'AMNC e dall'Associazione Riccardo Braghin.


Per maggiori informazioni:
www.casanelparco.it
mail: info@casanelparco.it
tel. +39 011 6825390
cell. +39 339 4406002

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits