Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 25.07.2012 indietro
"C'erano una volta le vacanze" - Mercoledì 1 Agosto al Cecchi Point

C'ERANO UNA VOLTA LE VACANZE: SUL GRANDE SCHERMO DEL CECCHI POINT UNA COMMEDIA D'AUTORE SULLE FERIE ESTIVE

Appuntamento con il cinema vintage nel gran finale delle proiezioni cinematografiche estive del Cecchi Point: questa volta sul grande schermo all’aperto di via Cecchi sarà protagonista il film che molti considerano il capolavoro del regista e attore Jacques Tati. La pellicola, inoltre, affronta in chiave ironica un tema particolarmente adatto a questo periodo: le vacanze estive.

Mercoledì 1 Agosto alle ore 21,30 è in programma la proiezione del film "LE VACANZE DI MONSIEUR HULOT" (1953, 96') di Jacques Tati a cura di Videocommunity e l'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC). La pellicola sarà preceduta da un montaggio di Super 8 sulle vacanze dei torinesi tra anni '50 e '70 a cura di Superottimisti.

Monsieur Hulot va in vacanza su una spiaggia della Bretagna in una pensioncina familiare e gli capitano tante piccole disavventure. Finiscono le ferie, rimane la malinconia. Da molti considerato il capolavoro di Jacques Tati, il film rivela la comicità di osservazione del regista (Hulot è un testimone e un rivelatore più che un protagonista) che trova in questa pellicola, attraverso una serie di gag irresistibili, il culmine poetico in un bianconero sonoro e non parlato.

"Confusione è la parola della nostra epoca. Si va troppo in fretta. Ci dicono tutto quello che dobbiamo fare. Organizzano le nostre vacanze. La gente è triste. Nessuno fischietta più per strada; sarà sciocco, ma mi piacciono le persone che fischiettano per strada ed io stesso lo faccio. Credo che il giorno in cui non potrò più fischiettare per strada sarà una cosa gravissima." Jacques Tati

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits