Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 01.02.2013 indietro
"40%" Mercoledì 6 Febbraio al Cecchi Cinema

L'Associazione Museo Nazionale del Cinema di Torino e Videocommunity presentano, in collaborazione con la Cooperativa Arcobaleno, l'Associazione Vatra e il Centro di Cultura Albanese

"40% - Le mani libere del destino"
di Riccardo Jacopino (Italia 2010, 95')
Mercoledì 6 febbraio 2013, alle ore 21.00
Salone delle Arti del Cecchi Point - Hub Multiculturale
Via Antonio Cecchi 17, Torino
Ingresso libero fino ad esaurimento posti - UP TO YOU

Nell'ambito del festeggiamento dei 100 anni di indipendenza dell’Albania (1912-2012), parallelamente alla mostra Tesori del patrimonio culturale albanese inaugurata a Torino a Palazzo Madama il 24 gennaio 2013, mercoledì 6 Febbraio alle ore 21,00 viene proiettato al Cecchi Point - Hub Multiculturale, "40% - Le mani libere del destino", film torinese indipendente che affronta il dialogo multietnico e il disagio sociale con ironia e sincerità. Il film verrà proiettato con i sottotitoli in lingua albanese.

Prodotto dalla Cooperativa Sociale Arcobaleno nel 2010, il film si avvale di attori esordienti e degli stessi lavoratori della Cooperativa. Una commedia neo realista dai risvolti ironicamente “noir”, che ha, fra gli altri, l’intento di far conoscere l’esperienza delle imprese sociali, spesso misconosciute ed equivocate realtà, ma che hanno invece un ruolo e una ricaduta fondamentale nella nostra società.
"L’idea di produrre "40%" - spiega Potito Ammirati, presidente della cooperativa Arcobaleno - nasce dal desiderio di affrontare una fatica incredibile: la fatica di "far vedere ciò che non si vede. Per noi è forte l’esigenza di comunicare la nostra esperienza al di fuori del mondo delle cooperative sociali.
Non tanto per sfatare pregiudizi e luoghi comuni, non solo per fare conoscere risultati di eccellenza, ma per diffondere una certa "filosofia" imprenditoriale che sappia coniugare attenzione
alle persone, alle relazioni, all'ambiente e capacità di creare lavoro, reddito, opportunità. Con 40% ci apriamo al cinema, un territorio nuovo che ci incuriosisce e ci affascina, perché crediamo nella forza delle immagini come veicolo per raccontare le nostre storie, come quella di Lucio: storie vere».
Intervengono alla serata il regista Riccardo Jacopino, Manolo Elia - co-sceneggiatore del film -, Giovanni Iozzi - autore del libro “Visti da dentro” - il cast di 40%, Potito Ammirati – Presidente della Cooperativa Arcobaleno - Indrit Metiku e Benko Gjata - Associazione Vatra & Centro di Cultura Albanese - e Marco Mastino dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema.


"40% - Le mani libere del destino" di Riccardo Jacopino
Un film prodotto dalla Cooperativa Sociale Arcobaleno con l'amichevole partecipazione di Luciana Littizzetto. Soggetto e sceneggiatura: Riccardo Jacopino e Manolo Elia

Lucio ha passato la prima parte della sua vita a mettersi nei guai. Un'adolescenza vissuta nell’anonimato della periferia, la droga, i traffici, i problemi con la Legge, sono stati l’abisso da cui si è ritratto appena in tempo. Quando esce dalla comunità di recupero, comincia a lavorare in una cooperativa sociale dove incontra una pittoresca tribù di personaggi con alle spalle storie al- trettanto complicate. Dopo i conflitti iniziali con Alfred, il suo collega albanese, oltre che rivale nella squadra di calcio, Lucio entra a far parte del gruppo. Ma quando il passato sembra riaffacciarsi con i pericoli e le tentazioni di sempre, saranno proprio i suoi compagni a salvarlo da un finale già scritto.

- Cooperativa Sociale Arcobaleno.
La Cooperativa Arcobaleno, nasce nel 1992 come esperienza imprenditoriale seria e trasparente al servizio della collettività. Del 1993 la scommessa più ambiziosa: la gestione del Progetto Torino Cartesio. Un servizio a domicilio di raccolta differenziata della carta e del cartone che in 15 anni di lavoro ha ottenuto i migliori risultati di settore a livello nazionale. Con lo stesso spirito Arcobaleno negli anni crea altri progetti e intraprende nuove strade. Per maggiori informazioni: www.cooparcobaleno.net

- Associazione Vatra & Centro di Cultura Albanese
Fondate da un gruppo di intellettuali, artisti ed operatori della cultura e del terzo settore, l'Associazione Vatra & il Centro di Cultura Albanese si propongono di diffondere in Italia la conoscenza della storia e della cultura dell’Albania, favorire l’integrazione della comunità albanese e promuovere lo sviluppo delle relazioni culturali, sociali ed istituzionali tra i due paesi. Nato dalla volontà di mettere in comune le risorse e l’esperienza pluriennale di diversi partner, tra cui l'Associazione Vatra, il Centro è attualmente presente con proprie sedi in Piemonte e Lombardia, ma svolge la sua attività anche in altre parti del territorio nazionale, sempre in collaborazione e con il sostegno delle collettività locali. Nello svolgimento della propria attività il Centro - che beneficia del supporto e della collaborazione di diverse organizzazioni, pubbliche e private, in Italia e in Albania, - si avvale del coinvolgimento attivo di rappresentanti di spicco del mondo accademico, culturale e letterario albanese e del lavoro di molti volontari.

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits