Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 11.10.2013 indietro
Tizza Covi inaugura la rassegna “Mi presti la tua famiglia? La mia è un po’ in difficoltà” – 14 ottobre al Cinema Massimo

L'Associazione Museo Nazionale del Cinema è lieta di invitarvi a partecpare all'inaugurazione della rassegna dedicata all'affidamento familiare

MI PRESTI LA TUA FAMIGLIA?
LA MIA È UN PO’ IN DIFFICOLTÀ

6 appuntamenti

dal 14 ottobre al 16 dicembre 2013

Cinema Massimo (Via Verdi 18, Torino)

Cecchi Point – Hub Multiculturale (Via Antonio Cecchi 17, Torino)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) in collaborazione con l’Assessorato alla Salute, Politiche Sociali e Abitative della Città di Torino, Videocommunity, Casa dell’Affidamento, Educatorio della Provvidenza e le Associazioni delle famiglie affidatarie del territorio presentano “Mi presti la tua famiglia? La mia è un po’ in difficoltà”, rassegna cinematografica dedicata all’affidamento familiare. Saranno sei gli appuntamenti in programma, che si svolgeranno tra ottobre e dicembre al Cinema Massimo e al Cecchi Point – Hub Multiculturale, tutti accomunati dall’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’affido familiare. Tre saranno le proiezioni serali al Cinema Massimo rivolte ad un pubblico adulto (14 ottobre, 11 novembre, 16 dicembre) e tre quelle pomeridiane al Cecchi Point per tutta la famiglia (FilmFamily 3 novembre, 24 novembre, 1 dicembre).

“Il tema dell’affido – commenta Vittorio Sclaverani, presidente dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema – è presente in tutta la storia del cinema e ha ispirato importanti autori come Charlie Chaplin (Il Monello), i Fratelli Dardenne (Il ragazzo con la bicicletta), Kitano Takeshi (L’estate di Kikujiro), Wim Wenders (Paris, Texas), Gianni Amelio (Il ladro di bambini). Grazie a questa rassegna cinematografica si fortifica sempre di più la collaborazione tra l’Assessorato alla Salute e alle Politiche sociali della Città e l’AMNC, una relazione per noi molto importante che valorizza e legittima la nostra progettualità tesa all’inclusione sociale che sviluppiamo in appuntamenti come cinemAutismo, il concorso Lavori in Corto e le attività al Centro Interculturale e il laboratorio di Cinema plurale.” “Grazie alla collaborazione con l’Educatorio della Provvidenza e con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema – dichiara Elide Tisi, Vice Sindaco e Assessore alla Salute, Politiche Sociali e Abitative della Città di Torino – abbiamo voluto rilanciare la campagna affido in un modo nuovo, utilizzando le immagini e le storie raccontate da registi contemporanei per raccontare a grandi e bambini il significato dell’accoglienza e il valore della solidarietà, quali pilastri della società di domani.”

Il primo appuntamento della rassegna cinematografica“Mi presti la tua famiglia? La mia è un po’ in difficoltà” è in programma lunedì 14 ottobre, ore 20.45 al Cinema Massimo (sala 3) e vedràla presenza della regista Tizza Covi che introdurrà la proiezione del suo film Non è ancora domani (La Pivellina), diretto a quattro mani con Rainer Frimmel. Con forte umanità e lirismo neorealista, il film racconta di una bambina, Asia abbandonata dai genitori e della vocazione di una madre per caso, Patrizia; sullo sfondo la periferia di Roma e una colorata comunità di artisti di strada e circensi che diventerà una nuova famiglia per Asia. Una storia commuovente arricchita da eccellenti interpreti, per lo più non professionisti, e da uno stile di regia tra cinema di finzione e documentario.

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits