Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 16.10.2014 indietro
"Monsters University" e il doc su Sergio Vatta aprono la IV stagione del Cecchi Cinema dal 19 ottobre

"Monsters University" e il doc su Sergio Vatta
aprono la IV stagione del Cecchi Cinema
4 film per famiglie, 7 documentari, 6 cortometraggi indipendenti e 14 autori
dal 19 ottobre al 17 dicembre al Cecchi Point – Hub Multiculturale
Via Antonio Cecchi 17, Torino

Domenica 19 ottobre si inaugurerà ufficialmente la quarta stagione del Cecchi Cinema il programma curato dal 2011 dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema e da Videocommunity presso il Cecchi Point – Hub Multiculturale, la casa del quartiere di Borgo Aurora (Via Antonio Cecchi 17, Torino). Nel corso dei primi tre anni di lavoro la programmazione cinematografica è cresciuta grazie al coinvolgimento di molteplici realtà culturali e sociali del territorio e alla partecipazione di numerosi spettatori della città e del quartiere orfano di una sala cinematografica da oltre trent'anni. La prima parte della stagione 2014/2015 si concentra su tre proposte principali: FilmFamily, consiste in quattro appuntamenti con il cinema per la famiglia la domenica pomeriggio, che da quest'anno si avvale della collaborazione della Scuola Parini. La seconda è la consueta promozione del cinema documentario con sette film il mercoledì sera a cui si aggiunge il terzo filone con la novità di "Videocommunity underground" che intende valorizzazione i giovani autori con la proiezione di sei cortometraggi e brevi documentari prima di ogni appuntamento serale con il coinvolgimento di quattordici registi.

> FilmFamily “Mi fai amico?” è il sottotitolo del programma condiviso con la Scuola Parini – dichiarano i curatori Elisa Di Pasquale e Sergio Fergnachino – che da ottobre a dicembre per quattro domeniche prevede la proiezione di quattro film dedicati all'importanza di costruire rapporti di amicizia o di famiglia, in grado di far emergere il meglio da noi stessi e farci sentire più forti di fronte al mondo “dei grandi”. Si parte domenica 19 ottobre con "Monsters University", domenica 16 novembre sarà il turno di "Cattivissimo me", il 23 novembre "Lorax – Il guardiano della foresta" per concludere con A "Christmas Carol" di Robert Zemeckis il 14 dicembre; tutte le proiezioni iniziano alle 16,30 e sono ad ingresso libero. Storie di amicizia tra coetanei, racconti di legami tra bambini e adulti che ci riportano modi diversi per trovare il proprio posto nel mondo, per provare a dirci che il calore di un rapporto può costruirsi in tanti modi. Al termine di ogni proiezione gli spettatori più giovani potranno rilasciare una video-intervista e fermarsi a disegnare con lo staff di FilmFamily per realizzare un piccolo film sulla libera interpretazione dei legami e delle relazioni che i cartoni animati della rassegna suggeriranno loro. Il risultato finale degli incontri verrà proiettato domenica 14 dicembre e diventerà la sigla ufficiale della rassegna.

> La sezione dedicata al cinema documentario si compone di sette appuntamenti ed è dedicata principalmente a storie e autori che vivono sul nostro territorio. Si incomincerà mercoledì 22 ottobre con il bellissimo "L'allenatore dei sogni" di Christian Nicoletta che racconta la storia di Sergio Vatta mitico direttore tecnico e formatore che ha vinto tutto con il settore giovanile del Torino facendo esordire in serie A 64 calciatori. Mercoledì 5 novembre sarà la volta di Maite Vitoria Daneris con "El lugar de las fresas" inserito nell'ambito di CINETICA, la nuova rete delle sale indipendenti della città che coinvolge anche il CineTeatro Baretti e la sala Gabriella Poli del Centro Studi Sereno Regis; l'appuntamento di dicembre con CINETICA è con Vieri Brini ed Emanuele Policante con il loro film sul gioco d'azzardo patologico "Rifiutati dalla sorte e dagli uomini" che sarà proiettato al Cecchi Point il 3 dicembre. Mercoledì 12 novembre Emanuela Peyretti e Rodolfo Colombara ci racconteranno gli sviluppi del loro progetto work in progress "Resistere è vivere" incentrato sulla vita e la lotta di Alberto Damilano contro la SLA che l'ha colpito nel 2009; nel corso della serata sarà possibile sostenere il progetto. L'unico appuntamento che ci porta lontano dal nostro contesto sarà grazie alla consueta collaborazione con lo Psicologia Film Festival giunto quest'anno alla sesta edizione, sarà mercoledì 19 novembre con la proiezione "The Art of Killing" di Joshua Oppenheimer recentemente premiato al Festival Venezia con The Look of Silence secondo capitolo che l'autore ha dedicato al genocidio avvenuto in Indonesia tra il 1965 e il 1966. Gli ultimi due appuntamenti del 2014 sono dedicati a Stefano Grossi, poliedrico autore che da pochi mesi si è trasferito a Torino; mercoledì 10 dicembre è in programma "La vera memoria", film sostenuto con il Piemonte Doc Film Fund, sul complesso tema filosofico e pratico della conservazione dei materiali d'archivio. Tra gli intervistati anche Alberto Barbera, Paolo Cherchi Usai e l'ex operaio e filmmaker torinese Pietro Perotti. L'ultimo appuntamento dell'anno, mercoledì 17 dicembre, è con l'esaltante esperienza dell'emittente radiofonica romana raccontata dai suoi protagonisti in "106.600 – Radio Rock". Tutte le proiezioni iniziano alle ore 21,00 e sono ad ingresso libero tranne i due appuntamenti di CINETICA (5 novembre e 3 dicembre) il cui costo d'ingresso è di 3,50 Euro e 2,50 Euro il ridotto per gli under 25 e gli over 65.

> La novità del Cecchi Cinema di quest'anno è il progetto "Videocommunity underground": prima delle proiezioni dei documentari il mercoledì sera verrano mostrati sei cortometraggi realizzati da giovani filmmaker del territorio. L'Associazione Videocommunity – dichiara il co-curatore Indrit Metiku – crede fortemente in un'esperienza di cinema indipendente. Il cinema come comunità che non deve essere ristretto dallo status quo o da confini politicamente corretti. Con queste occasioni d' incontro con il pubblico della città cerchiamo di trovare avventurieri, sognatori e tutti coloro che vogliono fare parte di un qualcosa che cambia lo sguardo sul mondo. Vogliamo creare una rete di scambio tra le storie più incredibili e il pubblico. Una serata dove si vedono opere che altrimenti non vedreste.

Il Cecchi Cinema è un progetto a cura dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema e dell'Associazione Videocommunity realizzato con il sostegno e la collaborazione di Fondazione CRT, Scuola Parini, Quinta Tinta, Associazione Il Campanile Onlus, Psicologia Film Festival, Collettivo di Psicologia, Associazione Baretti e Centro Studi Sereno Regis.

Per maggiori informazioni: www.cecchipoint.it – cinema@cecchipoint.it – 347 56 46 645

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits