Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 15.06.2015 indietro
“Ultimo dia de libertad” Venerdì 19 Giugno ore 21,00 @Cavallerizza Ingresso libero

Il cinema alla Cavallerizza ”Ultimo dia de libertad”

Venerdì 19 Giugno ore 21,00

Cavallerizza Reale, Via Verdi 9, Torino

Ingresso libero

Ultimo appuntamento del Cinema alla Cavallerizza a cura dell’AMNC, in programma venerdì 19 Giugno alle ore 21,00, con la proiezione di "Ultimo dia de libertad" di Rodolfo Colombara ed Emanuela Peyretti (2010, 110′). Prendendo le mosse dagli avvenimenti storici della fine degli anni ’60 in Argentina, il documentario racconta le lotte sociali e politiche degli anni seguenti, caratterizzate anche dalla guerriglia armata. E racconta anche della dittatura instauratasi nel 1976, il cui obiettivo è eliminare i fautori di queste lotte e installare un modello economico liberista. In particolare si affronta il fenomeno della desaparicion, cioè del sequestro e della scomparsa di 30.000 persone, ritenute “sovversive” dal regime militare. I centri clandestini di detenzione, la testimonianza dei sopravvissuti, le responsabilità internazionali, il ritorno della democrazia e l’instaurarsi dell’impunità sono i protagonisti principali di questa storia.

Lo spunto per il titolo del film è stato fornito dall’espressione con cui i discendenti dei popoli indigeni in Argentina definiscono l’11 ottobre, l’ultimo giorno prima della scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, l’ultimo giorno di libertà, l’ultimo giorno prima dell’inizio di uno dei genocidi più famosi della storia. Gli autori del film raccontano un altro genocidio, quello della generazione dei giovani degli anni ’70, che avrebbero dovuto formare la classe dirigente argentina e invece sono stati cancellati, diventando desaparecidos. La proiezione è a ingresso libero sarà accompagnata dagli autori che saranno presenti in sala.

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits