Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 28.01.2008 indietro
Questa settimana due appuntamenti in nostra compagnia

L’ASSOCIAZIONE MUSEO NAZINALE DEL CINEMA

Invita la S.V. a partecipare a due imperdibili appuntamenti

1) Giovedì 31 gennaio 2008, ore 20,30
C.so Siracusa 10 , Torino
All’interno della 58a stagione del C.I.S.
Cineforum dell’Istituto Sociale

verrà proiettato

“UOMINI FORTI – IRON MAN”
di Steve Della Casa, Istituto Luce, Italia 2006, 46’

seguito da

“UN UOMO SOLO: INCONTRO CON RICCARDO FREDA”
di Mimmo Calopresti, a cura di Stefano Della Casa
Italia 1998, 45 minuti, Scuola Nazionale di Cinema

Intervengono: Stefano Della Casa, Mario Fassio, Giuseppe Mariano e Giusy Morreale

Ingresso libero fino ad esaurimento posti liberi in sala

Gli “uomini forti” di cui si parla sono gli attori, provenienti per lo più dal mondo del culturismo, che hanno interpretato – tra il 1956 e il 1965 – i quasi centocinquanta film che hanno reso popolari in tutto il mondo le gesta di eroi mitici come Ercole e Maciste. Erano film che nascevano, in Italia, sulla scia del grande successo dei kolossal hollywoodiani; costavano molto meno dei loro modelli d’oltreoceano, ma avevano dalla loro registi dotati di grande inventiva: parliamo di grandi artigiani del calibro di Riccardo Freda, Mario Bava, Vittorio Cottafavi, Pietro Francisci, ma anche di grandi autori, spesso in incognito (a vario titolo e a volte senza menzionarne il nome nei credits sono stati coinvolti in quei film Michelangelo Antonioni, Carlo Lizzani, Giuliano Montaldo, Citto Maselli oltre al grande sceneggiatore Ennio De Concini e al mago degli effetti speciali Carlo Rambaldi). Sono pellicole che ancora oggi costituiscono motivo di curiosità in tutto il mondo, per non parlare di appassionati e collezionisti che cercano in tutti i modi di rintracciarli sul mercato.

“Un uomo solo”: intervista a Riccardo Freda, nato ad Alessandria d’Egitto nel 1909, una delle personalità più rilevanti del cinema di genere (con lui hanno debuttato Vittorio Gassman, Gina Lollobrigida, Marcello Mastroianni, Gianna Maria Canale, Gabriele Ferzetti e altri), ampiamente rivalutato dalla critica francese che lo considera il miglior regista italiano d’avventura, tra questi Bertrand Tavernier, che è stato più volte suo aiuto, e ha diretto due rifacimenti dei suoi film.
In allegato l’invito alla serata ed il pressbook di “Uomini Forti”.
2) GIANNI CELATI a Torino - Venerdì 1o febbraio 2008

Dopo Edoardo Sanguineti e Guido Ceronetti, un altro importane letterato, Gianni Celati, è stato invitato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema a parlare di cinema. Celati è uno dei più importanti scrittori italiani contemporanei: le sue opere – pubblicate da Einaudi e Feltrinelli – sono tradotte in tutto il mondo. Traduttore egli stesso di molti scrittori anglosassoni, è anche autore di saggi, regista e sceneggiatore di documentari.

All’iniziativa collaborano il Museo Nazionale del Cinema – Fondazione Maria Adriana Prolo, “Dietro la Cinepresa” del DAMS di Torino, il Centro Regionale Universitario per il Cinema e l’Audiovisivo “Mario Soldati” ed il Circolo dei Lettori.

Al mattino, presso l’Auditorium Multimediale “Guido Quazza”
(Palazzo Nuovo, via S. Ottavio 20 Torino – primo seminterrato),

- dalle ore 9,00 alle 11,00 verranno proiettati alcuni brani dei film di Gianni Celati;
- alle ore 11,00 Gianni Celati parlerà del suo impegno nel campo del cinema. Saranno presenti i registi Davide Ferrario e Gianfranco Barberi, il produttore Luca Buelli e gli operatori Lamberto Borsetti e Paolo Muran.

Al pomeriggio, presso la Sala 3 del Cinema Massimo di Torino (Via Verdi 18) saranno proiettati i film:
- “La vita come viaggio aziendale di Paolo Muran” (2007, 52’ di cui Celati ha scritto il testo)
- “Sul 45esimo parallelo” (1997, 50’, di Davide Ferrario)
- “Mondonuovo” (2003, 55’ di Davide Ferrario) quest'ultimo sarà preceduto da un breve colloquio tra Gianni Celati e Davide Ferrario.

La sera, alle ore 21, insieme al Prof. Franco Prono, Gianni Celati incontrerà il pubblico del Cinema Massimo e presenterà i tre film di cui ha curato la regia:
- “Strada provinciale delle anime” (1991, 60’)
- “Il mondo di Luigi Ghirri” (1999, 52’)
- “Visioni di case che crollano” (2002, 56’)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Il giorno precedente, Giovedì 31 gennaio, alle ore 21,00, avrà luogo un incontro sull’opera letteraria di Gianni Celati presso il Circolo dei Lettori, Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9. Parteciperanno Alessandro Perissinotto, Mario Baudino, Mariarosa Masoero ed Alba Andreini.

In allegato il comunicato e l’invito per gli appuntamenti GIANNI CELATI a Torino


Per maggiori informazioni:

Segreteria e Ufficio Stampa
Alessandro Gaido +39 347 24 14 317

Segreteria Organizzativa
Vittorio Sclaverani +39 347 56 46 645

Progetto grafico per GIANNI CELATI a Torino
a cura di 01temp www.01temp.it

Associazione Museo Nazionale del Cinema
Via Montebello 15 D, 10124 Torino
www.amnc.it info@amnc.it

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits