Home Storia Notiziario Iniziative Info Link Ingrandisci il testo
Associazione
Museo Nazionale
del Cinema

Amici della Fondazione
Maria Adriana Prolo
Via Montebello 22
10124 Torino
T + 39 011 0765039
M + 39 347 5646645
F + 39 011 4377134
info@amnc.it
www.amnc.it

Progetti on line
Torino Città del Cinema / Enciclopedia del Cinema in Piemonte

News - 29.10.2015 indietro
Il Cinema secondo Steve Venerdì 6 Novembre alla Gang del Pensiero

Il Cinema secondo Steve

presentazione di "Splendor Storia (inconsueta) del cinema italiano"

e della nuova Stagione del Cineforum dell’Istituto Sociale

Venerdì 6 Novembre 2015 ore 21,00

Libreria La Gang del Pensiero, C.so Bernardino Telesio 99, Torino

Ingresso libero

La libreria La Gang del Pensiero, il Cineforum dell’Istituto Sociale e l’Associazione Museo Nazionale del Cinema presentano una serata speciale e scoppiettante di cinema insieme a Steve Della Casa per venerdì 6 Novembre alle ore 21,00 presso la sede della libreria di Corso Bernardino Telesio 99 a Torino verrà presentato il libro "Splendor, Storia (inconsueta) del cinema italiano" di Steve Della Casa e la 66a stagione del Cineforum dell’Istituto Sociale, il cineforum con dibattito più longevo in Italia. L’ingresso è libero e tutti i partecipanti riceveranno in dono uno degli ultimi numeri della rivista pubblicata dall’AMNC, Mondo Niovo 18-24 ft/s. Alla serata parteciperanno l’autore Steve Della Casa, Stefano Murgia dell’AMNC, Roberta Di Mattia e Mario Fassio del CIS; introducono l’incontro Andrea Bertelli de La Gang del Pensiero e Vittorio Sclaverani Presidente dell’AMNC.

"Splendor, Storia (inconsueta) del cinema italiano", edito Laterza nel 2013 e ristampato a giugno del 2015 nella collana Economica, è una storia sentimentale del nostro cinema, senza pretese di esaustività, mossa dall’autentica cinefilia dell’autore, la quale oltre a svelarne i retroscena più bizzarri – alcuni al confine del verosimile –, ne indaga lucidamente i mutamenti sul piano produttivo, rappresentando un utile strumento di analisi per comprendere lo sviluppo di un’industria cinematografica inafferrabile come quella del cinema italiano. Ardente cinefilo fin dalla giovane età, Steve Della Casa fonda nel dicembre del 1974 a Torino il Movie Club, esperienza di cineclub che ha avuto un impatto decisivo sulla città, tanto da sfociare nel 1982 nell’istituzione del Festival Cinema Giovani, poi ribattezzato Torino Film Festival, la cui direzione è stata presieduta dallo stesso Della Casa dal 1999 al 2002. Conduttore di Hollywood Party su Radio Tre, la trasmissione radiofonica più bella dai tempi di Marconi, negli anni ha collaborato con la Mostra del Cinema di Venezia e il Festival Internazionale di Cinema di San Sebastian, oltre ad essere stato direttore del Roma Fiction Fest e della Film Commission Torino Piemonte. Autore di numerosi saggi sul cinema, tra cui una monografia su Monicelli, ha anche diretto alcuni documentari tra cui "Uomini Forti" e "I Tarantiniani". Attualmente sta lavorando insieme ai colleghi di Hollywood Party a un documentario su Lorenza Mazzetti.

Nel corso della serata Roberta Di Mattia e Mario Fassio, con l’aiuto di Steve Della Casa, presenteranno la 66a Stagione del Cineforum dell’Istituto Sociale che partirà giovedì 19 Novembre alle ore 21,00 nella storica sede dell’Istituto in Corso Siracusa 10 a Torino con la presentazione del documentario in lavorazione Vicino alla mia pelle di Sergio Fergnachino e Mario Cristina Cappennani prodotto dalla casa di produzione torinese Redibis Film che affronta il tema dell’autismo. Il programma del nuova stagione pone lo sguardo su alcune delle tematiche, che più, in questi tempi, fanno discutere la nostra società come la famiglia, con il brasiliano "È arrivata mia figlia", il francese "La famiglia Bélier" e gli ultimi film di Nanni Moretti e Saverio Costanzo.

Seguirà un breve viaggio in Europa grazie allo sguardo privilegiato di cinque autori come Matteo Garrone, i fratelli Dardenne, Francesco Munzi (David di Donatello nel 2015) e Roy Anderson (Leone d’Oro nel 2014). Dopo una breve parentesi nella quale vedremo il diverso modo con cui si affronta e si reagisce alla malattia ("Still Alice" e "Io sono Mateuz"), il programma affronterà quello che, oggi, è forse è il tema più controverso e più discusso nella società non solo italiana, ma anche europea ovvero i drammi delle popolazioni del terzo e quarto mondo ("Vulcano – Ixcanul", "Samba" e "Timbuktu"). Infine, nell’ambito delle celebrazioni del centenario della prima guerra mondiale, la stagione si concluderà con tre film, che affrontano, da diverse prospettive, il dramma e le conseguenze della guerra con "Torneranno i prati" di Ermanno Olmi.

Per maggiori informazioni:

http://www.lagangdelpensiero.com/ – lagangtorino@gmail.com – 011 77.32.338

http://istitutosociale.it/sociale-per-tutti/cineforum/

http://movieontheroad.com/ – info@amnc.it – 347 56 46 645

indietro

Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema - Credits